Le principali caratteristiche del sughero fonoassorbente

caratteristiche del sughero fonoassorbente
isolamento acustico Roma

Le principali caratteristiche del sughero fonoassorbente

La necessità di trovare nuove soluzioni di isolamento acustico ha portato allo studio delle caratteristiche di vari materiali. Quando usare il sughero fonoassorbente? A ogni esigenza corrisponde uno o più materiali caratterizzati da qualità uniche in termini di performance contro l’inquinamento acustico. 

Tra i materiali naturali e sostenibili più apprezzati degli ultimi anni c’è sicuramente il sughero sotto forma di lastre, pannelli e sottofondo. Le qualità del sughero nell’acustica consentono di usare questo materiale per risolvere varie esigenze legate all’isolamento a livello acustico, specie quando si cerca una soluzione fonoassorbente. 

Perché si parla tanto del sughero fonoassorbente? 

La prima cosa da tenere a mente è che il sughero è un materiale naturale dalle proprietà antirumore eccezionali prodotto a partire dalle cortecce sugherose. A rendere il sughero il miglior isolante acustico per pareti (e non solo) è la struttura caratteristica a nido d’ape che smorza il rumore e il suono e ne assorbe le frequenze. In pratica non riflette le onde sonore. 

Per capire meglio le proprietà fonoassorbenti del sughero possiamo associarlo a una specie di spugna porosa: ammortizza i suoni e li assorbe. Il sughero fonoassorbente rappresenta la scelta ideale quando si intende abbattere i suoni e i rumori e se ne vuole ridurre la trasmissione in modo economico, ecologico ed esteticamente gradevole. 

Quanto isola acusticamente il sughero? Quanti dB assorbono i pannelli di sughero? Il coefficiente di assorbimento varia in relazione alla frequenza del suono e allo spessore del materiale, ma in linea di massima 3 millimetri sono sufficienti per ammortizzare fino a 10 dB di rumore. Più in particolare, un pannello da 2-5 millimetri riesce ad assorbire le onde sonore ad alte frequenze mentre un rivestimento da 6 millimetri e più può assorbire anche le basse e medie frequenze in modo proporzionale allo spessore. 

Non solo lastre e pannelli fonoassorbenti. Il sughero vanta anche altre caratteristiche eccellenti, tra le quali ricordiamo la leggerezza, la resistenza ad acqua e vapore, la capacità di limitare gli sprechi di calore e la versatilità. 

Come si usa il sughero fonoassorbente in edilizia

Le varie soluzioni costituite da questo materiale fonoassorbente per l’insonorizzazione non sono tutte uguali. Come si usa il sughero fonoassorbente? Per esempio, le lastre di sughero possono essere usate per costruire sistemi a cappotto esterni nelle nuove costruzioni o nelle ristrutturazioni. 

Come fare per insonorizzare una parete? Il pannello isolante acustico di sughero può essere usato in un sistema “massa-molla-massa”, cioè posizionato in mezzo a due pareti in modo da ammortizzare le onde sonore e le vibrazioni provenienti dai vicini. In alternativa è possibile posizionare i pannelli fonoassorbenti ecologici sulle pareti e incorniciarli per ridurre la propagazione del suono in ambienti piccoli. Il risultato avrà un grande impatto estetico. 

La realizzazione di un sottofondo acustico attraverso la collocazione di sughero fonoassorbente sopra il pavimento e la posa di un’altra pavimentazione aiuta a insonorizzare un pavimento esistente e a smorzare i rumori da impatto. 

© Copyright 2022 - Tutti i Diritti riservati - ISOFIT S.R.L. - P.IVA: 07640121005

ADEGUATO AL GDPR 2022 - Privacy Policy - Cookie Policy