Lana di roccia: “isolati” naturalmente

isolante in lana di roccia

Lana di roccia: “isolati” naturalmente

L’isolamento termico è una pratica ormai imprescindibile sopratutto in vista dei mesi freddi che verranno.

Realizzare il giusto isolamento termico nella propria abitazione si traduce innanzitutto in un cospicuo risparmio energetico e in un ambiente decisamente più vivibile e confortevole. Oggi è possibile scegliere tra una vastissima gamma di materiali isolanti ognuno dei quali presenta una propria caratteristica distintiva che si traduce in risultati isolanti diversificati. Tra i materiali isolanti termicamente presenti sul mercato più utilizzati vi sono: polistirene espanso, poliuterano, sughero, fibra di legno, fibra di vetro e l’isolante in lana di roccia.

Il parametro fondamentale per classificare e scegliere il materiale termoisolante più efficace è la conducibilità termica, ovvero, la sua capacità di trattenere il calore. Più basso è il suo valore più il materiale è funzionalmente isolante in quanto riesce accumulare tanto calore e a rilasciarlo lentamente.  Altri fatto di cui tener conto nella classificazione e conseguente scelta del materiale termoisolante che fa più al proprio caso sono:

  • spessore del materiale;
  • il tempo impiegato dal calore per attraversare il materiale ovvero lo sfasamento termico;
  • resistenza alla diffusione del vapore;
  • resistenza al fuoco;
  • resistenza a muffe o parassiti.

Gli isolanti termici si dividono in tre famiglie in riferimento all’origine del materiale preso:

  • gli isolanti sintetici;
  • gli isolanti naturali vegetali o animali;
  • gli isolanti minerali.

In un’ottica sostenibile anti-tossicità oggi si prediligono decisamente isolanti di origine naturale o tuttalpiù minerale che conferiscono un isolamento termico pari o anche superiore a quello generato dagli isolanti più largamente utilizzati, ovvero quelli sintetici, ma con un costo decisamente più proibitivo legato alla lavorazione più complessa e lunga  che subiscono i materiali di derivazione naturale. La tossicità zero che assicurano, fa si che oggi più che mai di prediligano isolanti naturali soprattutto nel campo domestico. Particolare interesse sta riscuotendo l’isolante in lana di roccia di derivazione minerale. Vediamone alcune caratteristiche che ne hanno incentivato l’utilizzo.

L’isolante in lana di roccia si ottiene dalla lavorazione di rocce vulcaniche con l’aggiunta di collanti. Oltre ad essere un eccellente isolante termico, la lana di rocca è estremamente resistente ad acqua, vapore e al fuoco e funziona efficacemente anche come isolante acustico.

Tra gli isolanti minerali e naturali, l’isolante in lana di roccia è quello economicamente più conveniente e questo aspetto,  sommato alle altre sue funzionalità, lo pone in cima agli isolanti termici più utilizzati per efficienza e sicurezza garantite. Isofit, sempre sensibili alle tematiche energetiche, ha da sempre prediletto i materiali naturali, incentivandone gli usi e sottolineandone le infinite potenzialità. Isofit al fianco del cliente, naturalmente!

 

© Copyright 2019 - Tutti i Diritti riservati - ISOFIT S.R.L. - P.IVA: 07640121005

ADEGUATO AL GDPR 2019 - Privacy Policy - Cookie Policy