Tu sei qui

Cartongesso e Piombo

Lastra ad elevate prestazioni, costituita da lastra in cartongesso accoppiata con una lamina di piombo di prima fusione, a richiesta sbordante su due lati, con spessori variabili da 0,5 a 3 mm.
Applicazione: Utilizzata prevalentemente nelle sale di radiologia per schermare pareti e soffitti al passaggio delle radiazioni X, lo spessore del piombo varia in funzione dei macchinari installati nella sala, inoltre contribuisce al miglioramento dell’isolamento acustico.




Non rinunciare alla tranquillità domestica

I pannelli di cartongesso e piombo è il materiale fonoisolante migliore, è strettamente connesso alla legge della massa. Il che significa che un materiale è tanto più fonoisolante quanto più elevato è il suo peso specifico, ne consegue che sono buoni materiali fonoisolanti ad esempio: la gomma, il piombo, l'acciao, il marmo, il legno massiccio, il truciolare ad alta densita, il vetro etc. Tuttavia va chiarito che in ambito edilizio soprattutto al fine di non appesantire le strutture edili, ma talora anche per ragioni di costi, l'effetto del fonoisolamento è ottenuto in termini più efficaci e vantaggiosi attraverso la giustapposizione di materiali fonoisolanti e materiali fonoassorbenti nell'ambito di composizioni prefabbricate ovvero realizzate in loco. In tal modo si consegue l'effetto di isolare acusticamente un ambiente combinando l'intrinseca capacità di ostacolare il rumore di alcuni materiali con l'effetto dissipativo (assorbente) del rumore di altri materiali dal peso specifico inferiore con spiccata capacità di inglobare aria e/o di dissolvere il rumore. Per questo consigliamo i pannelli di cartongesso e piombo.

Ad esempio si pensi ad una parete divisoria in mattoni con intercapedine, il vuoto dell'intercapedine garantisce di per se un buono smorzamento acustico grazie alla capacità smorzante dell'aria, se poi si inseriscono, all'interno dello spazio vuoto, dei materiali porosi come i pannelli in fiocchi di poliuretano compressi, il fattore smorzante aumenta notevolmente. Il risultato finale e globale sarà quello di ottenere un elevato isolamento acustico ambientale.

Perché il piombo è un materiale fonoisolante naturale che trovava impiego soprattutto nel passato; grazie alla sua alta densità infatti consente di ottenere importanti risultati in termini di abbattimento sonoro. Tuttavia gli alti costi di produzione delle lastre di piombo unitamente alle problematiche di compatibilità ambientale e di smaltimento delle stesse, hanno fatto sì che il piombo sia ormai un materiale obsoleto, sotto il profilo acustico, il cui utilizzo quindi è estremamente limitato e residuale nell'insonorizzazione civile ed industriale moderna. Per questo i pannelli di cartongesso e piombo sono i migliori.